Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Case di AllahUcraina

Moschee in Ucraina

In Ucraina, dove la maggior parte dei musulmani sono tatari di Crimea, l’Islam è la religione più diffusa dopo il cristianesimo. Nel Paese, che ha ottenuto l’indipendenza nel 1991, da allora sono state costruite molte moschee. Alcune di queste moschee costituiscono corsi di Corano chiamati Centri islamici. Abbiamo raccolto per voi le moschee più importanti all’interno dei confini dell’Ucraina.

Moschea El-Rahma

El Rahma Camii
Moschee in Ucraina 1

La Moschea El-Rahma, che abbellisce la capitale Kiev, è una delle moschee più note dell’Ucraina. Sebbene la sua costruzione sia stata completata nel 2000, ci sono voluti undici anni per raggiungere il suo stato completamente attrezzato. Inaugurata nel 2011, la moschea si è trasformata in un complesso sociale, che comprende una biblioteca, una tipografia e un parco giochi per bambini.

Sebbene sia spesso confusa con la moschea di Al-Rahma, nota come moschea galleggiante di Gedda, si differenzia da questa moschea per l’assenza di mare intorno e per le sue caratteristiche architettoniche. Inoltre, all’interno della moschea sono presenti aree didattiche per l’insegnamento del Corano e per l’informazione religiosa in diverse lingue. La moschea Al-Rahma, la prima moschea con minareti in Ucraina, offre anche una formazione hafiz.

La Moschea di Solimano il Magnifico

Kanuni Sultan Suleyman Camii
Moschee in Ucraina 2

La Moschea di Solimano il Magnifico, la cui costruzione è iniziata nel 2001, è stata realizzata da un turco in memoria del Sultano Solimano e di sua moglie Hurrem Sultan. Nel 2007 la costruzione è stata completata. Il fatto che Hurrem Sultan, il cui nome è associato alla moschea, sia originario dell’Ucraina ha portato i non musulmani della regione a mostrare interesse per la moschea.

L’apertura della moschea è stata ritardata per un certo periodo di tempo a causa di problemi nell’ottenimento di alcuni permessi. Situata sulle rive del Mar d’Azov, nella città di Mariupol, la moschea ricorda nell’architettura la moschea Suleymaniye di Istanbul. I tatari e gli azeri costituiscono la maggioranza dei fedeli. Questa moschea, i cui bisogni sono soddisfatti dai musulmani della città, è uno dei luoghi da visitare a Mariupol.

Moschea turca di Kiev (Corso di Corano Hamidiye)

Kiev Turk Camii Hamidiye Kuran Kursu
Moschee in Ucraina 3

La moschea turca di Kiev, che svolge anche la funzione di corso di Corano, è in realtà più simile a una madrasa. Infatti, la moschea, che dall’esterno non ha minareto e cupola, ha un’area di preghiera per cinquecento persone. Il sermone del venerdì e tutte le altre attività nella moschea si svolgono in turco. Se volete visitare questo luogo, potete sempre trovarlo aperto. Soprattutto durante il Ramadan, la cena iftar viene servita ogni giorno.

Allo stesso tempo, questa moschea ospita anche organizzazioni di musulmani, come matrimoni e circoncisioni. La moschea, che fornisce anche istruzione coranica agli studenti, ha una capacità di quarantacinque posti letto. È abbastanza facile raggiungere la moschea, situata nel centro della città.

Moschea Ahad

Ahad Camii
Moschee in Ucraina 4

Costruita originariamente come Moschea Donetski, la Moschea Ahad ha preso il suo nome originale dopo essere stata ricostruita con il sostegno di due famiglie filantropiche. La moschea, chiamata Ahad in onore di Akhat Bragi, un uomo d’affari di origine tartara morto nel 1995, è stata costruita sul modello dell’architettura turca. Nella moschea, inaugurata nel 1999, possono pregare settecento persone. Tuttavia, è noto che una nuova moschea sarà costruita nella zona per ampliare l’area di culto dei musulmani.

Centro culturale islamico di Kiev (Moschea Nur)

Kiev Islam Kultur Merkezi Nur Camii
Moschee in Ucraina 5

Il Centro culturale islamico di Kiev è la più grande moschea della città. È nota anche come Moschea Nur. Qui vengono organizzati vari incontri ed eventi. La moschea è anche un centro educativo con un’area di preghiera per millecinquecento persone e una biblioteca di libri russi e arabi. Qui si organizzano anche corsi di formazione e attività, soprattutto per le casalinghe. Queste formazioni e attività non sono solo religiose, ma comprendono anche attività sportive e altri ambiti sociali. Le porte del Centro culturale islamico di Kiev, che mantiene viva la comprensione della moschea nel periodo ottomano, sono aperte a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio